Il Portodimare

Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

Il Portodimare - Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

Campionato Italiano Minialtura: Enrico Zennaro torna a difendere il titolo

enrico zennaro campionato italiano minialtura 2015 chioggia il portodimare vela veneta velaveneta melges 24 little wing slowCHIOGGIA – Ad una settimana dall’inizio delle iscrizioni al prossimo Campionato Italiano Minialtura, che lo ricordiamo si disputerà a Chioggia dal 8 al 10 maggio, sono già numerosi i moduli di adesione arrivati presso la segreteria del Circolo Velico Il Portodimare, organizzatore dell’evento.

Notizia di quest’oggi è la conferma che il campione italiano in carica Enrico Zennaro tornerà tra le boe del sodalizio padovano per difendere il titolo conquistato nelle acque di casa lo scorso anno a bordo del Melges 24 Little Wing assieme – tra gli altri – al fratello Nicola.

Zennaro, con un palmares che comprende sette titoli mondiali, tre europei e otto italiani commenta: “Riconfermarsi non è mai una cosa semplice, non sarà affatto facile ripetere il risultato dell’anno scorso dove sono stato un po favorito dal vento forte e dal livello atletico del mio equipaggio. Arriverò a Chioggia direttamente da Quingdao dove disputerò nel ruolo di randista l’Act 3 della Extreme Saililng Series, il format di regate stile stadio, a bordo di Lino Sonego Team Italia”.

Conferme sulla partecipazione arrivano in queste ore anche dal team di Arkanoè AleAli by Montura, il giovanissimo equipaggio del Melges 24 timonato da Sergio Caramel, quarto assoluto e secondo corinthian lo scorso anno, premiato anche con il Trofeo Young per l’equipaggio più giovane. “Quest’anno – commenta il giovane Caramel – correremo in monotipia e parteciperemo al circuito italiano Melges 24 dopo aver preso parte all’European Audi Tron sailing series act 1 di Portorose, ma torneremo a Chioggia con entusiasmo per partecipare al Campionato Italiano Minialtura e poi in classe libera alla Barcolana ed alla Veleziana”.

 Tra i sicuri protagonisti dell’edizione 2015 va segnalato anche il Farr 30 Mummy One del triestino Alessio Querin, autore di un ottimo 44esimo posto assoluto alla Barcolana 2014. Sono inoltre numerose le indiscrezioni che vorrebbero pronto a scendere in riva alla laguna anche il leone del Garda Oscar Tonoli, argento nell’edizione dello scorso anno.

Media partner della manifestazione sarà il portale online velaveneta.it, sito di riferimento per tutto il movimento velico per Alto-Adriatico.

Clicca qui per scaricare il bando di regata e il modulo di iscrizione.

www.meteorsharing.it

Campionato Italiano Minialtura 2014

Minialtura2014

Il Campionato Italiano Minialtura di Chioggia ha festeggiato la propria conclusione, con una partecipazione che ha superato tutti i record di presenze in questa classe.

E’ stato condotto in modo ineccepibile dal Comitato di regata presieduto dal giudice nazionale Luigi Cuccotti, inviato dalla FIV , ma con il supporto del presidente del PORTODIMARE, giudice nazionale Gianfranco Frizzarin, dalla mitica Emilietta, Michele Michelizzi, Giuliano Marangoni e Francesco Macaluso, che hanno gestito magistralmente e portato a termine le 8 prove previste, con dei campi di regata perfetti.
Il tempo è stato  sicuramente amico  regalandoci regate con vento dagli  8 ai 20 nodi. L’immagine curata con meticolosità da Claudio Caramel è stata ottima.

Venendo ai risultati finali, il nuovo campione italiano Minialtura è Little Wing, scafo portacolori del Circolo Nautico Chioggia e timonato da Enrico Zennaro, assistito dall’olimpionico sloveno Karlo Hmeljak, il Melges 24 di Maurizo Loberto ha egemonizzato la serie, cogliendo ben sette primi di giornata.

Il secondo posto è andato ai campioni italiani 2011 e 2012 del Fat 26 Energy Solution che, guidati tra le boe dall’icona della vela gardesana Oscar Tonoli, si sono imposti nella classifica riservata ai timonieri-armatori, premiata con il Trofeo Sergio Palmi Caramel.

A completare il podio è stato l’Este 24 Garopera Insider, timonato dal campione uscente Raimondo Cappa, velista tra i più esperti e titolati di questo Campionato Italiano Minialtura. A Cappa, e al suo equipaggio composto tra gli altri da Valerio Brinati, è andato anche il premio riservato al migliore tra gli equipaggi composti da non professionisti.

Favolosi i nostri ragazzi di Arkanoe’ Aleali by Montura, liceali padovani, quarti in classifica generale, che hanno ceduto le armi solo ai professionisti e moralmente sono i nostri campioni, per bravura, correttezza e sportività.

La sorpresa è stata quella della classe Meteor, che ha combattuto con onore nella classe Minialtura, primo classificato Meteor e 13° in classifica generale Serbidiola del giovanissimo Nicolo’ Cavallarin, seguito da Strafantino di Massimiliano Ferro e Morbin di Alessando Bagante.

La riuscita del Campionato è dovuta anche alla cornice dello Sporting Club Darsena Le Saline, sede della Manifestazione, dove i concorrenti straordinari ed educati sono stati accolti dallo staff tecnico della darsena che ha eseguito in tempo record le operazioni di alaggio e varo delle numerose imbarcazioni prevenienti da tutta Italia.

Dobbiamo ringraziare della collaborazione il Comune di Chioggia che ha offerto la cena e gli sponsor Montura, Banca di Credito Coperativo di Piove di Sacco, Alilaguna, I Prodigi della Terra, Pavan Group,New Company e CNC e LNI Chioggia che ci hanno aiutato con mezzi e uomini. Un grazie particolare ai volontari giudici, segreteria ed assistenza a mare.

Classifiche Finali Minialtura 2014

Photo Minialtura 2014

minialtura

www.meteorsharing.it

Coppa Italia Minialtura 2013

coppa-italia

MODULO ISCRIZIONE COPPA ITALIA MINIALTURA 2013

BANDO COPPA ITALIA MINIALTURA 2013

ISCRITTI MINIALTURA 2013

CLASSIFICHE 6 PROVE MINIALTURA 2013

CLASSIFICHE GENERALI MINIALTRA 2013

L’edizione 2013 della Coppa Italia Minialtura, appena conclusa a Chioggia è stata un successo. Le sei prove previste dal Bando sono state completate regolarmente, con condizioni meteo ottime e venti dai 6 ai 20/22 nodi. Perfetta l’organizzazione curata dal Portodimare con Darsena Le Saline e il Comune di Chioggia ed il supporto di UVAI, FIV e Flotta Minialtura XII zona, Peccato solo per la defezione all’ultimo minuto di alcune barche preiscritte, causata dal tempo perturbato dei giorni precedenti: comunque 19 barche al via, tutte di ottimo livello hanno riportato la regata nazionale Coppa Italia Minialtura al posto di rilievo che le spetta.

Capitan Nemo agguanta la coppa per un solo punto! Il secondo e il terzo sono a pari punti ma, come da regolamento, la spunta Boomerang su Ariel. Quindi le prime tre posizioni in un punto! I tre timonieri Magnani, Scarpa e Maccanti hanno regatato molto bene: Boomerang ha prevalso nettamente nelle prime tre prove con vento leggero mentre col vento più teso della seconda giornata il Melges 24, molto ben condotto, ha dimostrato di poter vincere anche in compensato. Seguono nell’ordine SpinOne, Mescal ed Estasi.
La Classifica finale in tempo reale overall vede ai primi tre posti Capitan Nemo, Mescal e Arkanoè Aleali. Molto veloce il nuovissimo J70 al quarto posto sull’ottimo Estasi. A seguire Boomerang, Ariel, Maramao, Vizio, Sale e tutti gli altri.
Il vincitore della Coppa Italia Minialtura classe Meteor è risultato Asiatyco, su Serbidiola e Sissa.
Il Portodimare ha deciso di assegnare tre premi speciali a sorpresa, per evidenziare i valori e le potenzialità espresse dalla flotta, per lo sviluppo dell’attività giovanile, per la sportività ed il fairplay, per la didattica e il sociale.

Premio Speciale a Davide Ravagnan, infaticabile e generoso capoflotta Minialtura XII zona, che con il suo Maramao Sailing team e “Associazione Sociale Impronta” ha già avviato il progetto TuttaChioggiaVela. Tre ragazzi disabili parteciperanno a bordo di Maramao alle regate di ottobre Chioggiavela.
Premio speciale allo skipper più giovane: vince Sergio Caramel di Arkanoè Aleali con i suoi 18 anni appena compiuti. Si spera che altri ragazzi decidano di cimentarsi in classe Minialtura, ottimo banco di prova per i giovani derivisti e per il loro passaggio alle imbarcazioni più grandi.
Premio speciale all’equipaggio più sportivo assegnato all’unanimità al J24 Diabolik per le sue assidue partecipazioni alle regate di flotta, senza ancora essere riuscito ad ottenere un risultato da podio. Questo premio alla sportività vuole anche segnalare ai molti che non possiedono una barca “di grido” conle vele ancora profumate di colla, che si può regatare, crescere e divertirsi a bordo di barche magari più datate e troppo spesso sottovalutate.

Con un caloroso arrivederci all’anno prossimo, Il Portodimare si candida ufficialmente per il Campionato Italiano Minialtura 2014.