Il Portodimare

Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

fiv

Il Portodimare - Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

Dal 23 al 25 settembre la V edizione di ChioggiaVela

È stata presentata presso la sede del Circolo Nautico Chioggia l’edizione numero cinque di Chioggia Vela, la manifestazione nata grazie alla volontà ed alla collaborazione tra il locale sodalizio velico e il Comune di Chioggia, con lo scopo di riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare.

All’organizzazione della manifestazione collabora anche Il Portodimare.

Numerose sono le novità inserite nel fitto calendario di appuntamenti illustrato dal comitato organizzatore, che inizierà lunedì 19 settembre e terminerà domenica 25. Madrina della manifestazione, ed ospite della serata di venerdì 23 settembre – che si terrà presso l’auditorium cittadino – sarà Silvia Zennaro, prima atleta chioggiotta a partecipare ai Giochi Olimpici nella classe Laser Radial a Rio de Janeiro.

img-20160912-wa0002-1img-20160913-wa0000-1

Clicca qui per visualizzare il bando di regata del Trofeo Sopraiventi – Sottoiventi

Clicca qui per il modulo di iscrizione del Trofeo Sopraiventi – Sottoiventi

Clicca qui per visualizzare il bando di regata del Trofeo Meteor al Crepuscolo

Clicca qui per il modulo di iscrizione del Trofeo Meteor al Crepuscolo

Clicca qui per visualizzare il bando di regata del Trofeo Chioggia Vela

Clicca qui per il modulo di iscrizione del Trofeo Chioggia Vela

A Paolo Stefani con ‘X la vie’ la seconda edizione del Trofeo del Nonno

Trofeo del Nonno imp.HD [3476730]

Paolo Stefani di X la vie si è aggiudicato la seconda edizione del trofeo del nonno, la regata ideata lda Mirko Sguario e organizzata da Il Portodimare e dallo YC Venezia.

Ben sedici le imbarcazioni che hanno partecipato a questa singolare regata che vuole obbligatoriamente un nonno al timone. La regata si è svolta su di un percorso lagunare molto tecnico, con diverse intensità di vento.

Il premio DHL, riservato all’imbarcazione con più nipoti è andato a Laguna trasporti 1 di Piero Tosi. Nelle singole classi la vittoria è andata a Sebastiano Pulina su Leone, Paolo Stefani su X la vie, Giorgio Simionato su Laguna trasporti 2.

Nonni dunque grandi protagonisti della giornata: a loro infatti è toccato il ruolo di comando delle imbarcazioni. Giudice di regata un altro nonno, Gianfranco Frizzarin e legati alla figura del nonno anche gli sponsor: Nonno Nanni, le frittelle di Nonno Colussi, le Assicurazioni Generali, il locale Pasta e sugo e Alibert, sempre sensibile al sociale.

Astoria ha creato una bottiglia ad hoc per l’evento molto apprezzata dai partecipanti.

Gli hotel Gritti Palace, Hilton Molino Stucky, Cipriani, Ca’ Sagredo, JW Marriott, Danieli e i ristoranti Harry’s bar e Al Bacareto hanno messo in palio per i partecipanti una cena per due.

Molto soddisfatto, l’ideatore della manifestazione Mirko Sguario “Grande onore a questi nonni che, con entusiasmo hanno partecipato a questa regata, riuscendo ad organizzare barche ed equipaggi, recependo lo spirito dell’evento e che sono stati premiati da una bella giornata, nonostante le previsioni del tempo fossero davvero inclementi”.

Per la prossima edizione Sguario ha annunciato che, all’interno dela manifestazione, ci sarà anche l’elezione di “miss nonna”.

Classifiche: classe A: 1) Leone-Sebastiano Pulina; 2) Creatura-Vittorio Anselmi; 3) Paomi-FRanco Schito; classe B: 1) X la vie-Paolo Stefani; 2) Mica male-Mirko Sguario; 3) Circe-Silvio Malossini; classe C: 1) Laguna trasporti 2-Giorgio Simionato; 2) Splash-Maurizio Pigatto

Super Atax si aggiudica la RiGaSa

Super Atax di Marco Bertozzi si aggiudica la quarta edizione della RiGaSa, la regata organizzata dal Circolo Velico Riminese e che ha come percorso la rotta tra Rimini, Gagliola e Sansego.

L’imbarcazione dell’armatore padovano portacolori de Il Portodimare è stata protagonista di una cavalcata solitaria che le ha permesso di infrangere il record di percorrenza della regata.

Un’ulteriore successo che va quindi ad aggiungersi all’importante vittoria de La Cinquecento lo scorso maggio e che conferma il particolare affiatamento dell’equipaggio nelle regate d’altura.

A Mind the Gap la Coppa Italia Minialtura 2016 ed il Memorial Ferro, il trofeo Leon a Strafantino

CHIOGGIA, 12 settembre 2016 – Si è conclusa domenica 11 settembre la Coppa Italia Minialtura, manifestazione inserita in calendario all’interno degli appuntamenti con il Trofeo Leon ed il Memorial Roberto Ferro – riservati alle classi meteor e minialtura – ed organizzati da Il Portodimare, sodalizio velico con sede a Padova, con la collaborazione di Vela Veneta e Darsena le Saline che ne è stata anche la base logistica della manifestazione.

Sono state ventidue le imbarcazioni che si sono presentate sulla linea di partenza della kermesse, con condizioni meteo marine interessanti che hanno visto vento da NE di intensità 15 nodi il sabato con onda formata di circa un metro e mezzo ed una leggera brezza da Est la domenica hanno contribuito a rendere ancora più spettacolari ed equilibrate le regate.

Ad aggiudicarsi la manifestazione ed anche il Trofeo Memorial Roberto Ferro riservato al primo classificato della classe Minialtura – al termine delle cinque prove portate a termine dal comitato di regata presieduto da Gianfranco Frizzarin – è Mind the Gap, l’imbarcazione campione europea ORC Sportboat e campione italiana in carica recentemente acquistata dai neo armatori Nicolò Cavallarin ed Edoardo Marangoni, che a bordo potevano contare sull’esperienza del campione continentale Nicola Zennaro.

“Nonostante la vittoria – dichiara in sede di premiazioni il tattico di Mind the Gap Nicola Zennaro – non è stata sicuramente una regata semplice e scontata, sia perchè il livello dei nostri avversari era alto e sia perché la rottura del paterazzo al termine della seconda regata di sabato ci ha costretti a rientrare a terra anticipatamente e non disputare la terza prova nonostante avessimo provato a riparare il danno in mare, ma le condizioni del mare non ci permettevano di lavorare ed issare in testa d’albero una persona in sicurezza”.

Il Fat 26 del duo Cavallarin – Marangoni ha preceduto in classifica generale di un solo punto il melges 24 Arkanoè AleAli by Montura, l’imbarcazione campione europea ORC sportboat corinthian priva del suo skipper Sergio Caramel – impegnato sul Lago di Garda con l’Extreme 40 de North West Garda Sailing alla Centomiglia – che per l’occasione è stato sostituito dal tattico Filippo Orvieto. A chiudere il podio in terza posizione i vice Campioni Europei ORC Sportboat 2016 di Chardonnay, il delta 84 di Guarnieri Ezio del Diporto Nautico Sistiana.

Nella classe Meteor vittoria di misura di Strafantino di Massimiliano Ferro – che onora così al meglio la memoria del padre cui era intitolata la manifestazione – davanti ad Anemos Gosmin Gabriele e timonato da Tom Stahl. Terza posizione per Asiatyco di Corrado Perini.

Il Trofeo Leon per la classe Meteor ed il Trofeo Memorial Roberto Ferro per la classe Minialtura sono state manifestazioni valide ai fini della classifica del campionato zonale della XII Zona FIV delle rispettive classi.

Due R nel vento è Campione Italiano d’Altura 2016

northern lightOttimi risultati a Palermo nel Campionato Italiano Assoluto d’altura 2016 per le imbarcazioni battenti guidone de Il Portodimare.

Sono ben tre i nostri team che hanno raggiunto la Sicilia per prendere parte alla manifestazione: Due r nel vento, il First 40 di Roberto Reccanello, X-Real – l’X-35 di Federico Servadio e Pax Tibi – l’Italia 12.98 di Marco Moro.

Il risultato più prestigioso è stato raggiunto proprio dal team di Reccanello, che si è aggiudicato i titolo di Campione Italiano d’altura in Classe 2 Crociera. Da sottolineare anche la prestazione di X-Real, secondo in classe 3 Crociera.

Arkanoè Aleali: È argento Corinthian al Campionato Italiano Melges 24

IMG_7751rivaLa grande flotta europea Melges 24 si è data appuntamento a Riva del Garda, per la quarta tappa di European Sailing Series 2016, valida anche per l’assegnazione de Campionato Italiano Melges 24. Tanto vento, 36 barche in acqua provenienti da 13 nazioni, tutti i più forti interpreti della classe presenti a quella che viene considerata la tappa più classica e più divertente del velocissimo monotipo, che col vento teso del Garda si esalta in planate spettacolari.

Continue reading

Ad Andrea Cavagnis e Sergio Caramel il premio “Sportivi Padovani Eccellenti”

Ad Andrea Cavagnis e Sergio Caramel il premio  Sportivi Padovani EccellentiPADOVA, 15 luglio 2016 – Andrea Cavagnis e Sergio Caramel, gli atleti del Circolo Velico Il Portodimare di Padova, neo campioni Europei della classe Sportboat – che lo ricordiamo raduna tutte le imbarcazioni tra i 6 ed i 9 metri di lunghezza, con un dislocamento inferiore ai 2000kg – verranno premiati domenica 17 luglio presso lo stadio Euganeo di Padova nel corso del meeting internazionale “Città di Padova” con il premio “Sportivi Padovani Eccellenti 2016″ per gli importanti traguardi sportivi raggiunti nel corso dell’anno.

L’importante riconoscimento è organizzato grazie alla collaborazione tra l’Assessorato allo sport del Comune e Assindustria Sport e va così ad arricchire il programma del XXX Meeting internazionale Città di Padova con una speciale passerella.

Continue reading

La Coppa Italia Minialtura 2016 ritorna a Chioggia

locandina coppa italia

coppa italia minialtura chioggiaPADOVA, 7 luglio 2016 – È destinato a non arrestarsi il rapporto positivo tra il Circolo Velico Il Portodimare di Padova e la classe Minialtura. Dopo l’importante successo organizzativo raggiunto poco più di un mese fa con il Campionato Europeo ORC Sportboat – quando 46 imbarcazioni provenienti da tutta Europa raggiunsero il campo di regata di Chioggia per prendere parte alla rassegna continentale – stamane è arrivata, presso la sede del sodalizio patavino la conferma dalla parte della Federazione Italiana Vela e dell’UVAI – il sodalizio che riunisce tutti gli armatori italiani – dell’assegnazione della Coppa Italia Minialtura 2016.

Una notizia arrivata un po a sorpresa, come dichiara lo stesso presidente del Circolo Velico Il Portodimare Gianfranco Frizzarin:”Al termine dello scorso Campionato Europeo ORC Sportboat di maggio, che abbiamo organizzato a Chioggia, abbiamo fatto intendere ai vertici federali che ci avrebbe fatto piacere continuare ad organizzare importanti eventi della classe Minialtura a Chioggia, e proprio in questa direzione ci siamo messi subito al lavoro. Poche settimane dopo ci è stato chiesto se fossimo stati disponibili ad ospitare – già quest’anno – la Coppa Italia. Naturalmente non potevamo esimerci da questa richiesta ed abbiamo accettato con piacere, cogliendo così l’occasione di far disputare la regata all’interno del Trofeo Leon e Trofeo Memorial Roberto Ferro, già riservati alle classi Meteor e Minialtura”.

Coppa Italia Minialtura 2016: Bando
Coppa Italia Minialtura 2016: Istruzioni Regata
Coppa Italia Minialtura 2016: Foto

CHIOGGIA, 10-11 settembre 2016
Sono state ventidue le imbarcazioni che si sono presentate sulla linea di partenza della kermesse, con condizioni meteo marine interessanti che hanno visto vento da NE di intensità 15 nodi il sabato con onda formata di circa un metro e mezzo ed una leggera brezza da Est la domenica hanno contribuito a rendere ancora più spettacolari ed equilibrate le regate.

Ad aggiudicarsi la manifestazione ed anche il Trofeo Memorial Roberto Ferro riservato al primo classificato della classe Minialtura – al termine delle cinque prove portate a termine dal comitato di regata presieduto da Gianfranco Frizzarin – è Mind the Gap, l’imbarcazione campione europea ORC Sportboat e campione italiana in carica recentemente acquistata dai neo armatori Nicolò Cavallarin ed Edoardo Marangoni, che a bordo potevano contare sull’esperienza del campione continentale Nicola Zennaro.

Il Fat 26 del duo Cavallarin – Marangoni ha preceduto in classifica generale di un solo punto il melges 24 Arkanoè AleAli by Montura, l’imbarcazione campione europea ORC sportboat corinthian priva del suo skipper Sergio Caramel – impegnato sul Lago di Garda con l’Extreme 40 de North West Garda Sailing alla Centomiglia – che per l’occasione è stato sostituito dal tattico Filippo Orvieto. A chiudere il podio in terza posizione i vice Campioni Europei ORC Sportboat 2016 di Chardonnay, il delta 84 di Guarnieri Ezio del Diporto Nautico Sistiana.

Nella classe Meteor vittoria di misura di Strafantino di Massimiliano Ferro – che onora così al meglio la memoria del padre cui era intitolata la manifestazione – davanti ad Anemos Gosmin Gabriele e timonato da Tom Stahl. Terza posizione per Asiatyco di Corrado Perini.

X-Real protagonista alla ORC Mittel Europa Criterium

x-realVittoria per Sideracordis (classe A e B) e X- Real (classe C) alla quinta edizione dell’ORC Mittel Europa Criterium, prova generale del Mondiale ORC che si svolgerà nel Golfo di Trieste a luglio 2017.
La tre giorni, organizzata dallo Yacht Club Porto San Rocco in collaborazione con Circolo della Vela Muggia, Triestina della Vela, Yacht Club Adriaco, Società Velica di Barcola Grignano e lo sloveno Yacht Club Fagar, ha visto la partecipazione di 28 scafi suddivisi in due classi. Sei le prove portate a termine sulle sette previste da programma con condizioni meteo molto varie: dalla termica lieve di venerdì agli oltre 15 nodi di bora di oggi.
In quest’ultima giornata di regate, cominciata alle ore 10 viste le previsioni di perturbazione annunciata e puntualmente presentatasi sul campo, il vento è andato intensificandosi cominciando a 8-10 nodi e arrivando a toccare raffiche di 18 quando un temporale ha decretato la conclusione dei giochi.
Nella classifica compensata della prima prova odierna – la quinta della serie – ben dieci barche sono racchiuse in due minuti, mettendo così in evidenza l’alto livello e la competitività della flotta. In classe A e B vince 2R nel Vento, il First 40 di Roberto Recanello (Il Portodimare), seguito da un precisissimo Sideracordis, X-41 di Pier Vettor Grimani (Compagnia della Vela), che ipoteca così la vittoria finale, e da Brava, il sempre bellissimo Farr 49 di Francesco Pison (LNI Monfalcone). Primo dei piccoli della classe C è Olalla, First 35 di Fabrizio Cazzoli (Il Portodimare) coadiuvato da Andrea Micalli in pozzetto, che strappa di soli due secondi la prima posizione a X- Real, X-35 di Federico Servadio (Il Portodimare), e distacca di una ventina Sagola60, il J109 di Massimo Minozzi (SVOC).

La seconda regata ha visto invertirsi i protagonisti del giorno. A vincere è Sideracordis, seguito da 2R nel Vento e dal Farr40 Sempre Avanti di Carlo Naibo(YC Portopiccolo). In classe C X-Real, Olalla e Moonshine, Mumm30 di Patrick Baan (SVOC) sono gli ultimi vincitori.

Per quanto riguarda le ranking finali di classe, i campioni mondiali ed europei di Sideracordis, con Branko Brcin alla tattica, si lasciano alle spalle 2R nel Vento, che oggi ha goduto della presenza di Roberto Bertocchi in pozzetto, e Brava. In classe C nessuno è riuscito a insidiare il primato di X-Real, che stacca di ben dieci punti Olalla e undici Lady Day 998, l’Italia Yacht 9.98 di Corrado Annis (YC Adriaco).
Classifiche e passaggi in boa del Mittel Europa Criterium sono consultabili su www.uadf.it/orc grazie alle tracce del sistema di tracking Trac Trac.

Il Mittel Europa Criterium è valido come ultima prova dell’International ORC Circuit 2016, articolato su quattro regate (Trofeo dei Due Golfi di Lignano ad aprile, Combinata monfalconese a maggio e Trofeo Marinas a giugno). I vincitori di categoria sono Brava (classe A), 2R nel Vento (classe B) e Take Five jr. (classe C).

La regata è stata supportata dall’Assessorato Regionale allo Sport, Camper&Nicholsons Marinas e Porto San Rocco.

A Chioggia il primo meeting dello Special Olympics di vela

Lo SPECIAL OLIMPICS- MEETING DI VELA è alle porte di Chioggia.
Venerdì mattina alle 12.00 in sala del Consiglio Comunale di Chioggia si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del progetto che vedrà coinvolti ben 9 team per un totale di 40/50 sportivi in questo imminente fine settimana.
Grazie anche alla fattiva collaborazione di molte associazione no-profit del territorio si darà vita alla prima edizione dello Special Olympics Vela.

Il Team Regionale Veneto Special Olympics, in collaborazione con TuttaChioggiaVela asd, Circolo Velico Il Portodimare asd, Il Diporto Velico Veneziano asd, Lega Navale Italiana Sezione di Chioggia e Circolo Nautico Chioggia asd, hanno il piacere di comunicare lo svolgimento della prima edizione dei Meeting “Memorial Marco dell’Oro”.

L’appuntamento, che segna l’esordio della vela nel contesto delle attività ufficiali di Special Olympics in Italia, segue l’ottimo esito della prima sperimentazione svoltasi durante i XXX Giochi Nazionali Estivi “VENEZIA 2014” sulle acque del bacino di San Marco, ed è dedicata alla memoria dell’indimenticabile Marco Dell’Oro, anima del progetto e figura di riferimento per tutto il mondo Special Olympics, prematuramente scomparso nel 2015.

Gli equipaggi partecipanti sono composti da un osservatore (armatore o suo rappresentante) e da: un coach-timoniere, due atleti Special Olympics, un partner (assistente per gli atleti).

I team ammessi sono DVV Venezia, AIPD Venezia, TUTTACHIOGGIAVELA – Chioggia (VE), IMPRONTA – Chioggia (VE), PROMETEO – Chioggia (VE), ATLANTE – Chioggia (VE), NONNA MIRTA (Chioggia), GAIA (Chioggia), SPECIAL TEAM PADOVA che utilizzeranno tre imbarcazioni identiche modello ESTE 24 messe a disposizione dall’organizzazione.

La Cerimonia di Apertura, in solenne stile olimpico, si svolgerà alle ore 20:30 di sabato 2 luglio presso Piazzetta Vigo alla presenza delle massime autorità cittadine, dell’Onorevole Diego Crivellari, della Consigliera Regionale Erika Baldin e della Presidente della Fondazione Ars Medica (Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Venezia) d.ssa Ornella Mancin. Testimonial di eccezione, la velista chioggiotta Silvia Zennaro, nazionale azzurra in partenza per le prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro.

La conferenza stampa di presentazione dell’evento è fissata per le ore 12 di venerdi 1 luglio presso la sede del Municipio di Chioggia.

GIOCHI DI VELA SPECIAL OLYMPICS | Prima Edizione Nazionale
“Memorial Marco Dell’Oro” – Chioggia (Ve) 2/3 Luglio 2016

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Sabato 2 luglio:
ore 10.00 inizio accreditamento Team
ore 14.00 briefing
ore 15.00 -19.00 regate (“Voli”) con cambio di equipaggio tramite gommoni, secondo l’ordine d’imbarco che sarà fornito dal C.O.
ore 20.30 Cerimonia d’apertura

Domenica 3 luglio
Ore 10.00-12.00 regate (“Voli”) con cambio di equipaggio tramite gommoni, secondo l’ordine d’imbarco che sarà fornito dal C.O.
ore 14:00 briefing
ore 15.00 – 18.00, regate (“Voli”) FINALI, con cambio di equipaggio tramite gommoni, secondo l’ordine d’imbarco che sarà fornito dal C.O.
ore 18.30 PREMIAZIONI