Il Portodimare

Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

Il Portodimare - Associazione sportiva dilettantistica dal 1975

47° Campionato Invernale: Pubblicato il nuovo bando, appuntamento a marzo 2024

Il Portodimare ha pubblicato il nuovo bando di regata ed ufficializzato le nuove date del 47° Campionato Invernale d’Altura, in programma a Chioggia dal 2 al 10 marzo 2024.

Il campionato è aperto ad imbarcazioni classe Crociera/Regata che correrà con rating ORC con certificato International o Club, Classe LIBERA, senza nessun certificato che correrà con compenso e Classe METEOR e Minialtura con percorsi a bastone e/o costieri.

Le iscrizioni dovranno pervenire presso la segreteria del PORTODIMARE entro giovedì 29 febbraio 2024. Le imbarcazioni provenienti da altri porti e iscritte alla manifestazione, potranno usufruire dell’ormeggio gratuito presso Darsena Le Saline dal 24 Febbraio 2024 al 10 Marzo 2024 previa verifica disponibilità posto barca con l’ufficio del marina.

Il Campionato Invernale di vela d’Altura è organizzato da Il Portodimare in collaborazione con YCPadova e Darsena Le Saline, con il supporto dei partner: Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro e Vela Veneta.

Clicca qui per visualizzare il bando di regata

47° Campionato Invernale d’altura: Pubblicato il bando ed aperte le iscrizioni

Con la pubblicazione del bando di regata si aprono le iscrizioni alla 47ª edizione del Campionato Invernale d’altura – Trofeo Roberto Doria, organizzato a Chioggia da Il Portodimare in collaborazione con Yacht Club Padova e Darsena Le Saline, con il supporto dei partner: Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro, Meteomed e la media partnership di Velaveneta.it

Riproposta, anche per questa edizione, la formula delle quattro giornate di regate tra il 04 ed il 19 novembre, più eventuali recuperi. La manifestazione, tra le più longeve dell’Adriatico, è aperta – oltre che alle imbarcazioni dotate di certificato ORC –  alla classe open e da quest’anno anche alla classe Meteor.

Le regate si terranno nei weekend del 04-05 e 18-19 novembre, con eventuale recupero già calendarizzato per domenica 12 novembre. Le iscrizioni all’evento dovranno pervenire presso la segreteria de Il Portodimare tramite email a ilportodimare.asd@gmail.com, entro giovedì 26 ottobre 2023.

Le imbarcazioni provenienti da altri porti e iscritte alla manifestazione, potranno usufruire dell’ormeggio gratuito presso Darsena Le Saline da sabato 28 ottobre fino al 26 novembre 2023.

Comunicato n1

Aperte le iscrizioni alla “Io&Te, un uomo ed una donna in vela”

La segreteria dello Yacht Club Venezia ha pubblicato stamane nel proprio sito web il bando di regata della “Io&Te, un uomo ed una donna in vela”, aprendo così di fatto – a poco meno di un mese dall’evento – anche le adesioni alla manifestazione. L’evento, come da tradizione, si terrà il primo fine settimana di settembre  ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia sotto la direzione di Mirko Sguario, in collaborazione con il Diporto Velico Venezia e Il Portodimare. Ad offrire supporto logistico alla kermesse sarà il Marina Santelena, che sulle proprie banchine ospiterà le imbarcazioni e gli equipaggi provenienti da tutto l’Adriatico che prenderanno parte all’evento.

Il programma della manifestazione si aprirà con un momento conviviale in programma sabato 2 settembre. La partenza della regata, che si disputerà su di un percorso a quadrilatero nel tratto di mare antistante il Lido di Venezia, è invece in programma alle ore 13:00 di domenica 03 settembre. Alla gara potranno prendere parte tutte le imbarcazioni monoscafo in regola con le annotazioni di sicurezza per la navigazione, assicurazione secondo Normativa FIV con estensione alle regate. Così come riportato nel bando di regata non saranno ammesse vele non infierite come ad esempio gennaker, spinnaker o code 0. La quota di iscrizione comporende oltre all’ospitalità nel Marina Santelena per la notte di sabato 2 settembre, anche i gadget della regata e la cena degli equipaggi in programma il sabato sera. A rimarcare la forte attenzione verso la sostenibilità ambiente ogni euipaggio verrà omaggiato di un paio di magliette celebrative dell’evento,  realizzate da Energia Pura in materiale ecosostenibile con materiali ricavati dagli scarti in PET delle bottiglie di plastica.

Così come avvenuto negli ultimi anni, in occasione della ”Io&Te, un uomo ed una donna in vela” lo Yacht Club Venezia riproporrà la sua vicinanza alla fondazione Lene Thun, la ONLUS impegnata nella realizzazione di servizi permanenti di “terapia ricreativa” che opera in diversi contesti patologici e di disagio, soprattutto nell’ambito dell’età pediatrica e giovanile all’interno di ospedali.

Nel corso della cerimonia di premiazione, che si svolgerà presso il Marina Santelena al termine delle regate, verranno premiati i primi tre classificati di ogni classe. Anche quest’anno lo Yacht Club Venezia ha riproposto la collaborazione con il cantiere Beneteau, che – attraverso la propria concessionaria di zona Yachting Star – anche per l’edizione 2023 metterà in palio uno uno speciale trofeo riservato alle imbarcazioni prodotte del cantiere francese.

Clicca qui per visualizzare il bando di regata.

A Pax Tibi la Vª edizione del “Trofeo Uello – Serenissima Veleggiata”

Si è svolta sabato 10 e domenica 11 giugno la Vª edizione del “Trofeo Uello – Serenissima veleggiata”, evento ideato dall’associazione sportiva Il Portodimare insieme alla Fondazione Giovanni Celeghin ONLUS di Padova in collaborazione Vento di Venezia asd per ricordare Fabio “Uello” Cavallini, appassionato di vela scomparso nel 2018 a soli 44 anni a causa di un glioblastoma.

L’evento ha visto la partecipazione di quindici imbarcazioni che, puntuali alle 13:00 di sabato 10 giugno, spinte al gran lasco da un vento tra i 7 ed i 10 nodi, sono partite dal tratto di mare antistante Cà Roman e dopo aver passato il cancello posizionato all’altezza della bocca di porto di Malamocco hanno fatto rotta verso Venezia, dove la prima imbarcazione a tagliare il traguardo è stata l’Italia 12.98 Pax Tibi di Marco Moro . Seconda posizione per l’IMX 40 Fieramosca di Federico Moro mentre completa il podio overall Hadar di Zagolin Roberto.

Le vittorie di classe sono invece andate a Pax Tibi in classe “A”, Hadar in classe “B” e all’Ufo22 Safran di Alberto Gandolfo in classe “C”.

Una volta giunte a Venezia le imbarcazioni sono state ospitate presso gli ormeggi del Venezia Certosa Marina. Nel pomeriggio, durante l’apericena si è svolta una lotteria il ricavato è stato devoluto alla Fondazione Giovanni Celeghin Onlus, ente impegnato nell’aiutare la ricerca per far sì che i tumori cerebrali facciano meno paura.

Clicca qui per visualizzare le classifiche

È Engy il Campione Italiano Meteor 2023

È Engy il Campione Italiano Meteor 2023. L’equipaggio di Stefano Pistore, con Silvio Sambo al timone e Nicolò Cavallarin alle drizze, portacolori del Circolo Nautico Chioggia, si aggiudica  il titolo italiano nell’anno della sua cinquantesima edizione. Nonostante delle condizioni meteo davvero difficili, per quattro giorni la flotta di ben 57 imbarcazioni – tra le più numerose di tutte le edizioni – provenienti da ogni parte d’Italia ha dato spettacolo sul campo di regata posizionato antistante la spiaggia di Sottomarina.

La giornata conclusiva ha regalato altre due splendide prove che portano così a sei il computo in classifica generale e fanno entrare in gioco lo scarto del peggior parziale per ciascun equipaggio. Ad accompagnare stamane gli equipaggi sul campo di regata un borino da Nord Est compreso tra i 6 ed i 9 nodi.  Ad aggiudicarsi le due prove odierne sono stati Senza Intoppi di Piazza Andrea ed Engy, che proprio grazie alla vittoria odierna è riuscita a recuperare i cinque punti di svantaggio che aveva ieri nei confronti di Pekoranera.

Sul podio della cinquantesima edizione del Campionato Italiano Meteor sale quindi Engy, che replica così il successo ottenuto nel 2016 a Grignano, davanti a Pekoranera di Sampiero Davide che perde la leadership mantenuta per tutto il campionato proprio nelle ultime due prove e Gullisara del nove volte campione italiano Enrico Negri. La flotta di Chioggia festeggia non solo per la vittoria di Engy, ma anche per la conquista del Trofeo Locatelli.

“Avevamo promesso ieri che non avremmo mollato nulla, e così è stato” ha commentato l’armatore di Engy Stefano Pistore. “È stato davvero un campionato molto combattuto e vincere in casa regala certamente un emozione particolare. Siamo davvero molto felice perché così come avvenuto nel 2016 oltre a vincere il titolo individuale portiamo a casa anche la vittoria di flotta. Insomma, non c’era davvero modo per festeggiare e chiudere in bellezza questo campionato”.

“È stato davvero un bellissimo campionato nonostante il meteo. Fantastica la location ed il campo di regata, devo ammettere che tutti si sono divertiti e non c’era modo migliore per celebrare il cinquantesimo compleanno del nostro Campionato Italiano” ha dichiarato Michele Marin, neo Presidente di Assometeor eletto all’unanimità dall’Assemblea dei Soci svoltasi nei giorni del Campionato. Al lavoro di Marin e del Consiglio, quasi completamente invariato si uniscono, per il prossimo biennio, Patrizio Tancetti ed Ugo Palmieri. “Sono molto contento della fiducia che mi è stata accordata. Durante il primo mandato abbiamo lavorato tanto su diversi nodi importanti per la nostra Classe dalla programmazione alla promozione creando diversi momenti di incontro, appuntamenti nazionali, itineranti. Un lavoro che proprio in questa occasione conferma che siamo sulla strada giusta: tanta partecipazione, tanti giovani. Lavoreremo sulla linea tracciata con la Presidenza di Mario Forgione, con cui è stato un vero piacere lavorare.” ha concluso.

A fare gli onori di casa nel corso della cerimonia di premiazione è stato il presidente de Il Portodimare Giuseppe Modugno:“Non è stata di certo un’edizione semplice, ma chiudiamo questo campionato con ben sei prove disputate e questo non può che essere un successo. Vedere in regata tutte quelle barche è stata un’ emozione davvero incredibile che ci ripaga di tutti gli sforzi fatti da oltre un anno a questa parte.  L’elenco delle persone da dover ringraziare è davvero lungo” prosegue Modugno, “a cominciare da Regione e Comune di Chioggia, per proseguire con Darsena Mosella, Darsena Le Saline e Porto Turistico San Felice, tutti i circoli velici del territorio che ci hanno dato un aiuto importante per la gestione del campo di regata, tutti i nostri sponsor e partner. L’auspicio de Il Portodimare è quello che ogni singolo partecipante porti a casa un ricordo indelebile di questo importante evento”.

Entusiasmo al termine della manifestazione viene espresso dal vicesindaco ed assessore allo sport Daniele Tiozzo Brasiola:”Siamo orgogliosi di aver ospitato questo prestigioso campionato che ha proiettato la nostra città sul panorama nazionale anche per questo particolare settore. Spiace per le condizioni meteo avverse che hanno limitato lo spettacolo, ma avere centinaia  di persone in città che hanno potuto conoscere meglio Chioggia di certo per noi costituisce un punto di valore. Grazie a chi si è speso per l’organizzazione dell’evento, alle associazioni sportive e alle darsene Le Saline, Mosella e San Felice per il supporto tecnico”.

“Da amministratore comunale e regionale non posso che essere soddisfatto ed orgoglioso di aver ospitato a Chioggia un evento importante come quello del 50° Campionato Italiano Meteor che ha visto arrivare in città tanti concorrenti” ha affermato a margine della premiazione il consigliere Marco Dolfin. “Questa manifestazione ha indubbiamente portato ancora più valore non solo alla nostra realtà cittadina, ma anche nel contesto della provincia di Venezia e soprattutto della nostra Regione del Veneto. Eventi di questa portata non sono solo occasioni importanti per valorizzare lo sport della vela, ma anche per rendere funzionale un intero territorio e quello che è annesso e connesso come la gastronomia, la territorialità e le proprie peculiarità. L’augurio è quello che questa sia solo la prima di tante altre tappe che vedranno a Chioggia questo tipo di kermesse”.

La Presidente Elena Boscolo Nata del Consorzio di Promozione Turistica “Lidi di Chioggia”  a conclusione  del 50° Campionato Italiano Meteor si complimenta “con tutti gli equipaggi che, nonostante le condizioni meteo avverse, hanno saputo “domare” le onde ed il forte vento; hanno dimostrato di essere dei veri e propri professionisti. Ringraziamo gli organizzatori che hanno lavorato duramente nell’ultimo anno per portare questa manifestazione sportiva a Chioggia e che hanno promosso la nostra località a livello nazionale. Anche il turismo sportivo è da considerarsi un valore aggiunto per la promozione turistica del territorio”.

Il  Presidente Giuliano Boscolo Cegion dell’A.S.A. Associazione Federalberghi Sottomarina Lido, si è detto “entusiasta di aver collaborato con l’Associazione IL PORTODIMARE ASD di Padova all’evento del 50° Campionato Italiano Meteor appena concluso qui a Chioggia. Sappiamo bene che purtroppo il meteo non è stato clemente, ma nonostante ciò i  velisti hanno saputo destreggiarsi al meglio, quindi per noi hanno vinto tutti. E’ stato un evento nazionale che ha riunito velisti da tutta l’Italia e Chioggia – Sottomarina Lido – Isoalverde sono state le protagoniste. Infatti nei momenti di non regate i velisti e le loro famiglie hanno potuto conoscere e visitare la nostra località. Ringraziamo inoltre l’Amministrazione Comunale di Chioggia che ha supportato la manifestazione ed i Sindaci di Cavarzere e Cona che, riconoscendo l’importanza di questi eventi hanno voluto presenziare alla conferenza dell’Apertura di Cerimonia del Campionato”.

Clicca qui per visualizzare la classifica generale dopo 6 prove

Altre tre regate oggi a Chioggia per il 50° Campionato Italiano Meteor
, Pekoranera ancora leader

Dopo il nulla di fatto di ieri, bottino pieno oggi a Chioggia dove fino a domani si sta disputando la 50ª edizione del Campionato Italiano Meteor con la presenza di quasi 60 equipaggi giunti da tutta Italia.

Tre le prove disputate oggi che, sommate a quella disputata nella giornata inaugurale, iniziano a delineare la classifica generale, infiammando così la competizione e la rivalità tra gli equipaggi in gara lasciando comunque aperto ogni pronostico in virtù delle ultime prove previste per domani con l’eventuale utilizzo dello scarto. Dopo la pioggia dei giorni scorsi la giornata odierna ha regalato condizioni decisamente più consone all’Alto Adriatico con vento da Est tra gli 8 e i 10 nodi di intensità.

È ancora Pekoranera del ligure Sampiero Davide (1-4-4-3 pt.12) al vertice della classifica davanti ai padroni di casa di Engy di Stefano Pistore timonata da Silvio Sambo (2-5-2-10 pt.19) e Anemos di Gosmin Gabriele con Stahl Tom Rafael al timone (3-6-18-5 pt.32).

Da sottolineare anche le vittorie di giornata andate ad Ismo di Palmieri Ugo, Diavolo a 4 del segretario di classe Alessandro Ferrara e Wellyt di Benesso Marco timonata da Luca Marangon.

“Oggi è stata davvero una giornata combattutissima” afferma dalle banchine di Darsena Mosella l’armatore di Engy Stefano Pistore, che prosegue “complimenti a Pekoranera, veramente bravi e costanti nei risultati ottenuti. Fino ad adesso si meritano il primo posto,  ma posso assicurare che domani non molleremo un centimetro, anche se siamo consapevoli che sarà durissima mai arrendersi e mai mollare”.

“Finalmente dopo due giorni di condizioni davvero difficili oggi siamo riusciti a disputare tutte le prove previste, rendendo così valido il campionato e ci permettono di tirare un grosso sospiro di sollievo come organizzazione” ha affermato la vice presidente de Il Portodimare Emilia Barbieri.

In serata Mosella Suite Hotel ospiterà l’assemblea di classe, con gli armatori che saranno chiamati ad eleggere il nuovo consiglio direttivo che reggerà il timone di Assometeor per i prossimi due anni.

Il 50° Campionato Italiano Meteor è organizzato da Il Portodimare ASD su delega della Federazione Italiana Vela, con la collaborazione di Assometeor, Yacht Club Padova, Circolo Nautico Chioggia e del Consorzio Lidi di Chioggia. Levento gode del patrocinio della Regione del Veneto, del Comune di Chioggia e del Comune di Padova ed il supporto di Darsena Mosella”, Darsena Le Saline” e del Porto Turistico San Felice. Partner della manifestazione sono: Despar, Bata, Ingemar, Bottaro ,lAssocizione Albergatori Chioggia, ASCOT, Chioggia Ortomercato del Veneto, Cantina San Giuseppe, Banca Patavina, VelaVeneta.

Clicca qui per visualizzare la classifica generale

Iniziato il 50° Campionato Italiano Meteor 
: Day 1 Pekoranera è il primo leader

 L’alzabandiera effettuato dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia alla presenza del sindaco di Chioggia Mauro Armelao, del sindaco di Cavarzere Pierfrancesco Munari e di quello di Cona Alessandro Aggio, oltre al vicesindaco ed Assessore allo sport Daniele Tiozzo Brasiola, al consigliere regionale Marco Dolfin e ai numerosi partner ha aperto ufficialmente questa mattina la 50ª edizione del Campionato Italiano Meteor organizzato da Il Portodimare a Chioggia che vede la partecipazione di ben 57 equipaggi provenienti da tutta Italia. 

Condizioni meteo marine davvero toste per la giornata inaugurale, che ha visto la disputa di una sola prova sotto una pioggia battente, vento da Nord Est tra i 18 ed i 20 nodi e ben due metri d’onda che hanno messo a dura prova gli equipaggi. A tagliare per primo la linea del traguardo è stata Pekoranera, l’imbarcazione del ligure Sampiero Davide che ha saputo sfruttare al meglio le incertezze di chi la precedeva, come ha spiegato lo stesso armatore in banchina:”Chi ci precedeva ha commesso alcuni errori nell’ultimo lato e noi siamo riusciti ad approfittarne, abbiamo avuto certamente fortuna ma ogni tanto serve anche quella”. A completare il podio della prima prova sono due equipaggi della flotta locale: Engy di Stefano Pistore con Silvio Sambo al timone e Anemos di Gabriele Gosmin timonata da Stahl Tom Rafael.  

“Vedere così tante barche in regata è stato davvero uno spettacolo unico. Le condizioni non erano affatto semplici ma la flotta ha dato dimostrazione di grandi doti marinaresche”  ha commentato il presidente dell’associazione di classe Mario Forgione. Proprio Assometeor nella serata di venerdì vedrà l’elezione delle nuove cariche sociali dalla quale uscirà il direttivo che reggerà il timone dell’associazione per il prossimo biennio. 

“Riuscire a realizzare una prova oggi con le condizioni che abbiamo trovato in mare è stata davvero dura” ha commentato il presidente de Il Portodimare Giuseppe Modugno, complimentandosi con tutti gli equipaggi ed il comitato di regata. Per la giornata di domani il comitato di regata ha posticipato il segnale di avviso alle ore 14:55.

Clicca qui per visualizzare la classifica

50° Campionato Italiano Meteor: Pubblicato il bando e Istruzioni

Con la pubblicazione del bando di regata si aprono ufficialmente le iscrizioni al 50° Campionato Italiano Meteor organizzato a Chioggia dall’8 al 13 maggio p.v. da Il Portodimare su delega della Federazione Italiana Vela, con la collaborazione di Assometeor e  Yacht Club Padova.

Il Campionato Italiano Meteor, nell’anno della sua cinquantesima edizione, torna a Chioggia per la terza volta nella sua storia: la prima fu nel 1990, quando a vincere nelle acque di casa fu Franco Corazza assieme a Lucio e Marco Boscolo a bordo di Kokkaburra, mentre la seconda – più recente – risale al 2008, con una partecipazione record di ben 58 imbarcazioni.

Imponente la logistica messa in atto dal comitato organizzatore, che conta di avere sul campo di regata oltre una cinquantina di equipaggia partecipanti, per i quali si è reso necessario il coinvolgimento di tutte le tre marine presenti nel territorio. Darsena Le Saline ospiterà le operazioni di varo, stazza delle imbarcazioni e successivo alaggio, mentre le banchine di Porto Turistico San Felice e Darsena Mosella ospiteranno invece le imbarcazioni nel corso della regata, con quest’ultima che è stata scelta anche come sede logistica della kermesse.

Le iscrizioni potranno essere effettuate online tramite la pagina web https://www.assometeor.it/campionati-nazionali/2023-chioggia/iscrizione entro le ore 23:59 del giorno 15 aprile 2023. Eventuali iscrizioni tardive potranno essere accettate, a discrezione del Comitato Organizzatore, mediante pagamento di una quota di iscrizione maggiorata.

Teatro in mare della kermesse sarà il campo di regata di Chioggia, situato a poche centinaia di metri dalla spiaggia di Sottomarina.  Secondo quanto riportato nel bando di regata sono in programma dieci prove, con un massimo di 3 prove giornaliere. 

BANDO 50-Campionato-Italiano-Meteor

IDR 50-Campionato-Italiano-Meteor

Guida rapida a RRS.org per concorrenti

Ad Adriatica la 46ª edizione del Campionato Invernale – Trofeo Roberto Doria

Con le due prove disputate nella giornata odierna va in archivio la 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura – Trofeo Roberto Doria, organizzato dall’associazione sportiva “Il Portodimare” di Padova con la base logistica situata presso Darsena Le Saline.

Ad aggiudicarsi la vittoria Overall dopo le sei prove realizzate, forte anche dei due primi posti ottenuti nella giornata odierna e grazie ad una buona regolarità di piazzamenti (2-2-1-1-1-1), è stato Adriatica, il Melges 24 di Damiano Desirò (Il Portodimare) con a bordo Marco Limoli, Quaglia Matteo, Camporese Alberto e Cavallarin Nicolò. “Vincere questa regata per noi è una doppia soddisfazione: sportiva ed affettiva, visto che è partecipiamo a questo evento fin da quando ci siamo appassionati a questo sport” ha commentato l’armatore di Adriatica a margine della cerimonia di premiazione. Seconda posizione per “Demon X”, l’X-35 di Nicola Borgatello e Daniele Lombardo (YC Vicenza), che ha avuto la meglio per un solo punto sull’altro X-35 “Hector X” di Massimo Filippi (YC Venezia).

Le vittorie di classe sono andate rispettivamente a: “Fieramosca” di Lucietto Chiara (YC Padova) nella classe dalla ORC A alla ORC B, all’ X-35 “Hector X” di Massimo Filippi (YC Venezia) nella classe ORC C e ad “Adriatica” di Desirò Damiano (Il Portodimare) nella classe ORC D. Ad aggiudicarsi la vittoria della classe ORC Crociera è stata invece “Amiral” di Pedron Enrico (Il Portodimare).

La 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura – Trofeo Roberto Doria è organizzata da Il Portodimare con il supporto logistico della Darsena Le Saline e dei partner: Velaveneta, Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro, Birra MISTRON, Banca Patavina e Meteomed.

Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 1ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 2ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 3ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 4ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 5ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 6ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria generale

Di seguito alcuni link relativi alla 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura:

https://farevela.net/2022/11/28/invernali-concluso-il-portodimare-vittoria-overall-per-il-melges-24-adriatica/

https://www.vogliadivela.it/?p=8564

https://ventoevele.gazzetta.it/2022/11/29/campionato-invernale-organizzato-da-portodimare-a-chioggia/

http://www.italiavela.it/articolo.asp?idarticolo=ad-adriatica-la-46-edizione-del-campionato-invernale-organizzato-da-il-portodimare-chioggia_37745

https://www.chioggianews24.it/vela-adriatica-vince-il-campionato-invernale-di-altura/

Campionato Invernale: Oggi a Chioggia due prove con Bora, Adriatica nuovo leader

Sono due le prove portate a termine oggi, nella giornata di recupero, dal comitato di regata della 46ª edizione del Campionato Invernale d’Altura – Trofeo Roberto Doria organizzato da Il Portodimare che si sta disputando in queste settimane nelle acque di Chioggia.

‘Boat of the day’ è Adriatica, il Melges 24 di Damiano Desirò che si è aggiudicato entrambe le prove odierne, disputate con aria da Nord Est con intensità superiore ai 15 nodi.

La doppia vittoria odierna e l’entrata in gioco dello scarto hanno permesso all’imbarcazione di Desirò di guadagnare la leadership provvisoria della kermesse ai danni di Demon X, l’ X-35 di Nicola Borgatello e Daniele Lombardo, oggi 3-3 scivolato al secondo posto della classifica generale. A completare il podio l’altro X-35 Hector X di Massimo Filippi, autore oggi di due secondi posti.

Al comando delle classifiche di classe vi sono rispettivamente: Mister X 3 di Finco Filippo nella classe dalla ORC A alla ORC B, Hector X di Massimo Filippi nella classe ORC C e Adriatica nella classe ORC D.

Con un comunicato uscito al termine delle regate odierne il comitato di regata ha reso noto che “tenuto conto delle previsioni meteo per la notte con vento fino a 30 nodi è poco vento previsto per la giornata di domani con onda residua di oltre 1,50m il CdR ritiene di non disputate nessuna prova nella giornata di domenica 20 novembre”. Il Campionato Invernale proseguirà quindi domenica 27 novembre.

La 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura – Trofeo Roberto Doria è organizzata da Il Portodimare con il supporto logistico della Darsena Le Saline e dei partner: Velaveneta, Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro, Birra MISTRON, Banca Patavina e Meteomed.

Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 1ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 2ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 3ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 4ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria generale

Campionato Invernale: La Bora consente una sola prova

È la bora la protagonista della seconda giornata del Campionato Invernale d’altura Trofeo Roberto Doria, organizzato da Il Portodimare che si sta svolgendo a Chioggia. Prevista nel corso della settimana, attesa e presente oggi, l’aria da Nord Est – seppur di intensità minore rispetto alle previsioni –  ha permesso lo svolgimento di una sola prova, con la seconda regata di giornata partita ma annullata dal comitato di regata a metà percorso a causa della diminuzione e rotazione del vento che non avrebbe permesso la conclusione di una regata regolare.

Ad aggiudicarsi la prova odierna, disputata con vento di intensità di poco inferiore ai dieci nodi,  è Demon X, l’X-35 di Nicola Borgatello e Daniele Lombardo che nella classifica Overall ha preceduto sia il Melges 24 Adriatica di Desirò Damiano sia l’altro X-35 Hector X di Massimo Filippi. Vittorie di classe all’IMX 40 Fieramosca di Lucietto Chiara nella classe dalla ORC A alla ORC B, a Demon X nella classe ORC C e ad Adriatica nella classe ORC D.

Le classifiche generali provvisorie vedono al momento, dopo le prime due prove disputate, saldamente al comando nell’overall Demon X, davanti ad Adriatica e a Fieramosca. Nella classe dalla ORC A alla ORC B il leader provvisorio è Fieramosca, Demon X nella classe ORC C e ad Adriatica nella classe ORC D.

Il Campionato proseguirà domenica 13, domenica 20 e si concluderà domenica 27 novembre. Un eventuale recupero è in programma sabato 19 novembre.

La 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura è organizzata da Il Portodimare con il supporto logistico della Darsena Le Saline e dei partner: VelaVeneta.it, Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro, Birra MISTRON, Banca Patavina e Meteomed.

Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 1ª prova
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria della 2ª prove
Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria generale

Partito l’Invernale, Demon X subito al vertice

In una domenica tipicamente estiva, con sole cielo terso ed una temperatura vicina ai venticinque gradi, ha preso il via oggi a Chioggia la 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura- Trofeo Roberto Doria, organizzato a Chioggia da Il Portodimare con il supporto logistico della Darsena Le Saline.

Dopo aver atteso per un ora ed un quarto che il vento si stabilizzasse quanto ad intensità – seppur leggera – e direzione il comitato di regata presieduto da Gianfranco Frizzarin coadiuvato da Emilia Barbieri, Domenico Pugliese ed Angela Tiozzo è comunque riuscito a portare a termine una prova.

A tagliare per primo la linea del traguardo è stato Demon X di Nicola Borgatello e Daniele Lombardo. Nonostante il vento leggero l’X-35 è riuscito a tenersi alle spalle – anche in seguito al calcolo dei tempi compensati – i due leggeri Melges 24 Adriatica di Desirò Damiano e Furia Buia di Longo Jacopo, rispettivamente secondo e terzo nella classifica Overall.

Quanto alle classifiche di classe Fieramosca di Lucietto Chiara è al comando del raggruppamento dalla classe ORC A alla classe ORC, Demon X è il leader in classe C mentre Adriatica di Damiano Desirò è al vertice della classe D.

Il calendario prevede nuove regate domenica 06 novembre, per poi proseguire durante i weekend del 12 (eventuale recupero) e 13 e del 19 (eventuale recupero) e 20 novembre con la giornata conclusiva in programma domenica 27 novembre.

Clicca qui per visualizzare la classifica provvisoria dopo 1 prova

46° Campionato Invernale

Con la pubblicazione del bando di regata si aprono le iscrizioni alla 46ª edizione del Campionato Invernale d’altura – Trofeo Roberto Doria, organizzato a Chioggia da Il Portodimare con il supporto logistico della Darsena Le Saline e dei partner: Ingemar, Cantina San Giuseppe, Bottaro, Birra MISTRON, Banca Patavina e Meteomed.
La manifestazione, tra le più longeve dell’Adriatico, si articolerà su cinque giornate di regate dal 30 ottobre fino al 27 novembre ed è aperta – oltre che alle imbarcazioni dotate di certificato ORC – anche alla classe open.

Le iscrizioni all’evento dovranno pervenire presso la segreteria de Il Portodimare tramite email a ilportodimare.asd@gmail.com , entro giovedì 27 ottobre 2022.

Le imbarcazioni provenienti da altri porti e iscritte alla manifestazione, potranno usufruire dell’ormeggio gratuito presso Darsena Le Saline dal sabato prima dell’inizio del Campionato fino al 4 dicembre 2022.

Sabato 29 ottobre perfezionamento delle iscrizioni
Domenica 30 ottobre briefing – prova/e
Domenica 6 novembre prova/e
Sabato 12 novembre eventuale recupero
Domenica 13 novembre prova/e
Sabato 19 novembre eventuale recupero
Domenica 20 novembre prova/e
Domenica 27 novembre prova/e

DOCUMENTI UFFICIALI:

Bando 46 campionato invernale 2022